Perchè sono Vegana

“sei fin troppo dolce nel tuo blog, non sembri nemmeno tu!” (madre, qualche giorno fa mi commentava così)

Effettivamente, lascio di solito che siano le immagini a parlare per me, parlo e discuto fin troppo nella vita che uno spazio di silenzio o didascalico al massimo è per me l’ideale.

Ho aperto un blog per l’effettiva quantità di idioti e relative idee idiote con cui mi trovo a confrontarmi nell’universo di Facebook, in questo mio spazio ho la possibilità di esprimermi e ho scelto di incanalare le energie in un flusso positivo, corredato però di poche parole…Ma non oggi.

Oggi parlo.

Sono vegana.

-per etica (un parolone che sarebbe meglio lasciare lì, ma oggi scende in campo)

-per salute

-perché mi importa di questo pianeta

-per ragioni spirituali.

 

Dopo aver aperto gli occhi non si torna indietro… adoro però leggere i commenti di chi pretende il rispetto della propria scelta alimentare basata sulle carogne. Bene, signori…discutere con voi equivale a cercare di giocare a scacchi con un piccione, non vi interessano minimamente ragioni come empatia e compassione, voi volete la CARNE! E cercate di difendere l’indifendibile…

L’uomo è frugivoro, non carnivoro o onnivoro! (f r u g i v o r o)

-La caccia non si pratica dall’alba dei tempi, fatevene una ragione, o studiate la storia. (ah, vendete anche schiavi o fate sacrifici umani?dall’alba dei tempi si è sempre fatto, no?)

-A me la carne piace! Davvero? Cercate “dissonanza cognitiva” (sorpresa!!!)

-Voi difendete cani, gatti, mucche, ma uccidete le zanzare! E mangiate la frutta, ma prima la lavate e così migliaia di microrganismi finiscono nel lavandino, ASSASSINI!!!E Le Zucchine soffrono!!!!

(certo, è la mia missione. Non faccio altro che cercare microrganismi per sterminarli. Forse, e dico, FORSE faccio del mio meglio. Non pretendo di debellare la sofferenza, non sono Dio, Metatron, o Pollon. Provo a diminuire sensibilmente la sofferenza animale con i miei gesti.. Poi discutiamo del sistema nervoso centrale delle zucchine. Ah, non c’è!!! Peccato!)

-La carne è necessaria!!! (sicuro, sicuro, sicuro??)

-Le carenze! Voi avete carenze di B12!!!e da dove le prendi le proteine??? (ecco, improvvisamente diventano tutti nutrizionisti… zot! Più rapidi della laurea del trota, tutti esperti!!!!)

 

Io ho il potere, ogni volta che mi siedo a tavola, e prima, ogni volta che faccio la spesa di DECIDERE cosa entra nel mio piatto. Decido con CONSAPEVOLEZZA che nessun animale sia fatto nascere, cresciuto e macellato per nutrirmi.

Io ho il potere, ogni volta che porto la forchetta alla bocca di decidere che persona voglio essere. Metto la mia morale esattamente all’altezza del mio stomaco.

La biologia parla, l’uomo non è onnivoro, ma frugivoro.

La morale parla, uccidere è forse giusto?

Il pianeta necessita di una scelta in una direzione ben precisa. (l’88% del disboscamento della foresta amazzonica viene usato per i pascoli, dati forniti dal CIFOR).

Felix Sampson ha sintetizzato alla perfezione la risposta al vostro: ”io rispetto la tua idea di non mangiare carne, tu devi rispettare la mia”:

CHIEDERE AI VEGANI DI RISPETTARE LA PROPRIA DECISIONE DI MANGIARE CARNE HA LO STESSO SIGNIFICATO DI CHIEDERE ALLE FEMMINISTE DI RISPETTARE I SESSISTI, CHIEDERE ALLE PERSONE DI COLORE DI RISPETTARE I RAZZISTI, CHIEDERE AGLI OMOSESSUALI DI RISPETTARE GLI OMOFOBI.

È ASSURDO PENSARE CHE IN NOME DELLA DIFFERENZA DI OPINIONE SIA GARANTITO IL MUTUO RISPETTO, SPECIALMENTE QUANDO L’OPINIONE CHE SI CRITICA RAPPRESENTA TUTTO Ciò CHE SI CONDANNA E CONTEMPORANEAMENTE DETERMINA SOFFERENZA, APPOGGIA OPPRESSIONE ED INCORAGGIA IL PERPETRUARSI DI SFRUTTAMENTO.

 

 

Davvero pensate di non essere schiavi di un sistema che vi preferisce malati?

Sicuri che il “vivi e lascia vivere” vi si addica???

Il cambiamento richiede uno sforzo maggiore del restare uguali, occorre coraggio per guardarsi allo specchio, fare pace con il passato e cercare di vedere oltre il proprio riflesso.

 

Restare ignoranti in questo periodo storico, nel quale basta inserirsi nel flusso di informazioni è anche parecchio difficile. Certo, serve spirito critico, libero pensiero, un po’ di empatia, ed un briciolo di intelligenza.

 

Valentina

942325_189998054496552_1989371986_n(foto dal web)

Annunci

3 thoughts on “Perchè sono Vegana

  1. Grazie! Guardiamo avanti con coraggio e con fiducia. Tu Barbara stai educando il futuro,tuo figlio che sa già che gli animali non sono cibo…e Mamma, grazie per tutto ciò che hai fatto finora, parte da te la voglia di migliorare. Il sarcasmo no, quello è tutto mio. 🙂 Figlia, orgogliosa, cittadina di un mondo in prestito.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...